Bada, il nuovo sistema mobile di Samsung

0 Flares 0 Flares ×

La febbre del mobile. La febbre dell’opensource. Per carità si può tentare. Figuriamoci, ognuno di noi può tentare la propria impresa. Questa però mi sembra davvero un azzardo. E una scommessa persa in partenza. A meno di una qualche clamorosa novità.

In un settore così complesso e ricco di protagonisti, Samsung tenta di recuperare terreno e conquistare un mercato che ad oggi appare lontano. Il settore dei sistemi operativi mobili è molto competitivo, così la scelta di Samsung di lanciare una propria piattaforma appare più di un azzardo. I motivi per confermare tale sensazione sono molteplici, ma prima vediamo i dettagli della vicenda.

[...]

Così Samsung decide di lanciare Bada, il cui nome è significativo: la traduzione letterale dal coreano è oceano. Bada è, o meglio sarà, un oceano di applicazioni, l’ennesimo sistema mobile libero: Bada sarà un kit di sviluppo open source e gli sviluppatori potranno toccare con mano il tutto nei primi mesi del nuovo anno.

Insomma, Apple è in un vantaggio forse incolmabile, almeno sul breve. Mentre su Android c’è tanto interesse e un nuovo sistema mobile mi sembra una forzatura ad un mercato che era stato chiaramente descritto da Gartner. Ora per sovvertire tale tendenza cosa dovrà inventarsi Samsung?

[Via Programmazione.it]

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 LinkedIn 0 Buffer 0 Email -- 0 Flares ×

2 Comments Bada, il nuovo sistema mobile di Samsung

  1. Pingback: diggita.it

  2. Pingback: Il punto della settimana #7 « Francesco Corsentino .net

Lascia il tuo commento

Tranquillo: la tua email non verrà pubblicata.

Puoi usare i seguenti tag HTML e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>