Nasce il network Geek.net

0 Flares 0 Flares ×

Non ho colto di buon grado questa notizia. Non ho ben chiaro il progetto e la strategia tattica che ha portato alla sua nascita. In fondo il fatto di creare nicchie o canali precisi e netti rispetto a certi argomenti o settori era stato riconosciuti da tutti come strategia vincente. Adesso si rischia di incasinare tutti i grandi siti interessati. In più – come ho detto nell’articolo – si rischia di perdere il fascino e il grande potere dei marchi, ampiamente riconosciuti dagli utenti. Il fatto poi di non aver inserito nel nome scelto le paroline magiche open source… mi ha lasciato un pò di stucco.

Nasce un nuovo network, si chiama Geeknet e nel nome si può leggere l’intenzione di attirare a sé i geek, considerando l’accezione positiva del termine e tutto quello che comporta. A ben guardare, però, non si tratta proprio di un network creato ex novo: è infatti una sorta di riunione, sotto lo stesso tetto, di siti popolarissimi, che hanno avuto un ruolo molto importante per la crescita dell’Open Source.

[Via Programmazione.it]

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 LinkedIn 0 Buffer 0 Email -- 0 Flares ×

4 Comments Nasce il network Geek.net

  1. Pingback: diggita.it

  2. Kiko

    @capitanfuturo

    Assolutamente vero, ma qui la differenza tra cambio-di-nome e nuovo-progetto è molto sottile. Quello che mi sono chiesto e ho chiesto prima di pubblicare l’articolo è questo: “hanno aperto un nuovo network, si chiama geek.net, che ne pensi?”. Beh, qualcuno ha letteralmente ignorato il fatto che si trattava di siti che conosceva benissimo. Ecco la mia perplessità. Di qui la mia libertà di parlare di nuovo progetto: che faranno da qui in poi? Ovvio che non cambia nulla – forse – nella pratica e i progetti continueranno le loro fortune.

    Reply

Lascia il tuo commento

Tranquillo: la tua email non verrà pubblicata.

Puoi usare i seguenti tag HTML e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>