eLawOffice: gestionale open source per studi legali

0 Flares 0 Flares ×

I cari vecchi gestionali: un piacere programmarli, semplici da commerciare, generalmente hanno avuto discreto successo. Ultimamente mi sto intestardendo a ricercare codice italiano e sto scoprendo diversi prodotti davvero interessanti. Stavolta è il turno di eLawOffice, un progetto ancora work-in-progress, ma che ha al suo attivo una storia già ricca e fortunata.

Questo software permette la completa gestione di uno studio legale con interfacce spartane — la cui grafica a dire il vero non è di grandissimo impatto estetico — un motore solido e procedure efficienti. Con eLawOffice si possono comodamente gestire le pratiche, organizzare l’anagrafica clienti, eseguire le attività di parcellazione, gestire gli atti e le udienze. Molto apprezzato per la sua semplicità e robustezza, il software è implementato in Java. Per l’immagazzinamento dati esso sfrutta un database MySQL.

L’interfaccia non è di ultimissima generazione e conferma come i programmatori non indirizzano particolari energie in simili dettagli. Fortunatamente non è la regola.

Rilasciato sotto licenza GPL, il team italiano fornisce un ottimo supporto commerciale, necessario per esempio nelle fasi di installazione e bootstrap per i clienti meno esperti. Ottimo il forum raggiungibile in Rete, particolarmente adatto per soddisfare le curiosità degli utenti, grazie alla partecipazione di chi ha già provato il software.

[Via Programmazione.it]

Resta da sperare di non doverlo usare!!!

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 LinkedIn 0 Buffer 0 Email -- 0 Flares ×

1 Comment eLawOffice: gestionale open source per studi legali

  1. Pingback: Notizie dai blog su Kexi, l'alternativa open source a Microsoft Access

Lascia il tuo commento

Tranquillo: la tua email non verrà pubblicata.

Puoi usare i seguenti tag HTML e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>