Gartner punta sul mercato delle applicazioni mobili

0 Flares 0 Flares ×

Di sera, spesse volte, mi capita di armeggiare con l’iPhone e quando proprio la mente si chiude e non c’è spazio per nessun tipo di lavoro, allora apro lo store e cerco qualche nuova interessante applicazione. Ne trovo sempre una da scaricare e provare. Che sia un nuovo gioco, che sia una applicazione legata a qualche servizio che uso, ne trovo sempre qualcuna.

Ho pure letto di storie interessanti. Di fortunati sviluppatori che a furia di vendere applicazioni a 0.79 centesimi di euro hanno riempito il proprio conto di zeri. Di gente che si è semplicemente divertita con l’iPhone per poi trasformare la passione in lavoro. Anche redditizio. Quindi questa analisi di Gartner mi è sembrata ovvia, quasi scontata. Anche i numeri mi sembrano perfetti, soprattutto quell’80% riferito al download di applicazioni gratuite. Fra coupons e free app io non ho ancora sborsato un centesimo, eppure mi ritrovo 8 schermate dell’iPhone piene. Quasi tutti programmi che uso regolarmente. Pochi giochi, per i più curiosi.

Se due big come Apple e Google stanno dandosi battaglia sul campo degli smartphone vuol dire che il futuro è fortemente incentrato su tale settore: Gartner prevede che in questo anno i profitti derivanti dalla vendita di applicazioni mobile si avvicineranno alla sorprendente cifra di 6,2 miliardi di dollari, a tutto vantaggio degli sviluppatori. Tale cifra diventa ancora più sorprendente se si va a guardare a quella che è la percentuale riferibile alle applicazioni gratuite: circa l’80% dei download. In molti casi si tratta di software molto utili e di pari livello rispetto a quelli a pagamento, ma il mercato mostra come il salto da un’applicazione free alla corrispettiva e molto più completa versione premium non è infrequente, anzi in aumento. Questo deriva dai numerosi e più potenti servizi offerti da abbonamenti e dalle applicazioni a pagamento.

[Via Programmazione.it]

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 LinkedIn 0 Buffer 0 Email -- 0 Flares ×

3 Comments Gartner punta sul mercato delle applicazioni mobili

  1. Pingback: diggita.it

  2. Pingback: Il punto della settimana #16 « Francesco Corsentino .net

  3. Pingback: A metà fra un tablet e un netbook: eeePad « Francesco Corsentino .net

Lascia il tuo commento

Tranquillo: la tua email non verrà pubblicata.

Puoi usare i seguenti tag HTML e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>