Lavorare con Docbook su Mac OS X: piccoli consigli

1 Flares 1 Flares ×

Lavorare agilmente con Docbook su un sistema Mac? Banale. Io generalmente uso un approccio di questo tipo, che facilita il lavoro e richiede davvero conoscenze elementari. Via con lo step:

  • scaricare i fogli XSL di Docbook a questo indirizzo;
  • scompattarli in una directory. Se prevedete di usarli su più account nello stesso sistema (e, convenientemente, preferite questa scelta pure nell’ipotesi di essere l’unico utente del sistema) sistemateli in una directory tipo /usr/local/share/xml/xsl/;
  • conserviamo tale percorso in una variabile di sistema col comando: export docXSL=/usr/local/share/xml/xsl/docbook-xsl;
  • scarichiamo un processore XSLT. L’installazione standard dovrebbe già mettere a disposizione uno dei tool da me preferiti e cioè xsltproc. Proprio in riferimento a quest’ultimo non ci resta che produrre i nostri formati digitando un comando del tipo: xsltproc $docXSL/fo/docbook.xsl myDocument.xml --output myDocument.fo
1 Flares Twitter 1 Facebook 0 Google+ 0 LinkedIn 0 Buffer 0 Email -- 1 Flares ×

Lascia il tuo commento

Tranquillo: la tua email non verrà pubblicata.

Puoi usare i seguenti tag HTML e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>