13 workspace di web designer e blogger

4 Flares 4 Flares ×

Dei web designer sappiamo tutto o quasi. Certo limitandoci ai loro lavori, liberamente accessibili via browser. Di qualcuno sappiamo pure molte cose della vita privata. Lo stesso dicasi di blogger e web master. Ora, la domanda alla quale cerco di rispondere è questa: dove lavorano questi professionisti del web? Diamo uno sguardo ai loro computer, alle loro scrivanie e alle loro postazioni di lavoro. Come tradizione comanda noterete tanti Mac, il buon dual monitor, sedie comode e stanze di ogni tipo. Buona visione e a presto con un articolo interessante su come organizzare una postazione di lavoro a misura di freelance. Stay tuned!

  1. InstantShift
  2. Chris Spooner
  3. Max Voltar
  4. David Leggett
  5. BittBox
  6. Alex Mangini
  7. Andrew Egenes
  8. Andy Sowards
  9. Varkode
  10. Luke Whitson
  11. Tobias Mik
  12. Circle Box Blog
  13. Dan Rubin
4 Flares Twitter 0 Facebook 4 Google+ 0 LinkedIn 0 Buffer 0 Email -- 4 Flares ×

9 Comments 13 workspace di web designer e blogger

  1. Pingback: Il punto della settimana #29 | Francesco Corsentino .net

  2. 0disse0

    di questi tempi sto meditando se chiudere definitivamente il mio orrendo blog… per caso mi sono imbattuto in questo tuo interessante post. Ha attratto la mia attenzione perché ero alla ricerca di “idee” su come ripartire da zero, dopo che la mia esperienza esaennale presso compit srl si è definitivamente conclusa…
    di sicuro sono + convinto di prima, inutile consumare energia elettrica tenendo in piedi un blog come linuxteam.info … c’è di meglio e di più interessante in rete e penso di tornare alla mia passione di “ascoltatore di onde corte” … traslandola al web: meglio leggere gli altri che scrivere per sè.

    ZCZCZC

    Reply
  3. Kiko

    @0disse0 ma per quale motivo? Ho dato un’occhiata al blog e forse il tuo discorso può valere (forse) per la grafica che però è attinente ai contenuti. Probabilmente oggi fai più fatica ad attrarre lettori perché gli anni ’70/’80 sono finiti e le nuove generazioni hanno in mente altro. Prima di questo commento, ad esempio, ero già capitato sul tuo blog per quanto riguarda la sezione Python & Django. Magari dovresti diversificare o rivedere il focus principale dei tuoi articoli.

    Reply
    1. krikko

      Concordo con kiko. I blog con sfondo nero non sono molto apprezzati dal pubblico e danno un’impressione di qualcosa di “dilettante” mente il tuo
      blog vedo che invece è professionale.

      Non puoi cambiare il template al Blog?

      ps. non mollare mai!

      Reply
  4. Kiko

    @krikko beh, vedendo i contenuti di @0disse0 lo sfondo nero e retro ci sta! Andrebbe modificato un po’ il layout e la tipografia. E non mollare mai! Assolutamente!

    Reply
  5. 0disse0

    innanzitutto grazie per gli incoraggiamenti. Infatti io bazzico i vs siti perché provo a scopiazzare maldestramente. Infatti sono uno che è nato nell’era della riga di comando, allora il monitor a “colori” era quello a fosfori arancioni, che si differenziava dal classico a fosfori verdi …
    Proverò a modificare il template del blog, per quelle che sono le mie capacità, adottando un classico sfondo bianco o grigetto… (prendo esempio dai vostri css) e vediamo cosa ne esce fuori.

    In origine, tuttavia, LinuxTEAM stava per Linux + TElecomunicazioni AMatoriali …

    Reply

Lascia il tuo commento

Tranquillo: la tua email non verrà pubblicata.

Puoi usare i seguenti tag HTML e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>