Midori, un browser leggero

1 Flares 1 Flares ×

Chi, in ambito linux, usa Xfce dovrebbe allora conoscere Midori, uno dei browser che sta crescendo in fretta e sembra molto apprezzato dagli utenti del pinguino. La principale caratteristica è quella della leggerezza, ma ciò non pregiudica le funzionalità offerte. In numero e qualità.

L’ultima versione stabile è la numero 0.2.9 e, leggendo nel changelog ed effettuando una prova su strada, le novità sono molteplici e tutte interessanti.

Il team di sviluppo si è concentrato nel tentativo di offrire la massima integrazione possibile a HTML5. In secondo luogo sono stati corretti bug ed è stata potenziata la parte riguardante la sicurezza e la salvaguardia della privacy durante le sessioni di navigazione.

Le performance sono buone. Il fatto di basarsi sulle GTK+2 conferisce a Midori una buona velocità di esecuzione a fronte di un minimo uso di risorse. Mentre l’appoggio a Webkit permette un buon rendering, sia dal punto di vista della resa grafica, sia dal punto di vista della velocità di presentazione delle pagine. Disponibile pure per Windows. Per gli amanti del desktop leggero è un’applicazione assolutamente da provare.

1 Flares Twitter 0 Facebook 1 Google+ 0 LinkedIn 0 Buffer 0 Email -- 1 Flares ×

Lascia il tuo commento

Tranquillo: la tua email non verrà pubblicata.

Puoi usare i seguenti tag HTML e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>