Diagrammi di rete, mappe e schemi: i migliori software multipiattaforma

4 Flares 4 Flares ×

Capita sovente di disegnare e impostare uno schema logico, un diagramma, un disegno di una rete o una mappa. Tesi, libri, articoli e post acquisiscono maggiore valore per il lettore in fatto di chiarezza e di qualità del documento. Ma come crearli?

Una veloce ricerca su Internet dovrebbe mettervi nelle condizioni di testare centinaia di programmi. Escludendo a priori quelli a pagamento, concentriamoci sui titoli freeware e liberi. Sui miei computer non mancano perciò i seguenti software.

Dia

E’ un software libero e fa parte del progetto GNOME. E’ stato lanciato come alternativa open source al software proprietario di casa Microsoft e cioè Visio. Semplicissimo da utilizzare Dia si impone per una libreria di simboli molto ricca e tramite i quali creare i più disparati schemi grafici. Ulteriori librerie vengono continuamente rilasciate sul nuovo sito ufficiale. E’ disponibile per le tre maggiori piattaforme e cioè Linux, Mac OS X e Windows (in rigoroso ordine di importanza).

yEd

Specifico per ogni tifo di diagramma, yEd è un altro titolo estremamente valido. L’ho scoperto solo in tempi recenti e lo utilizzo parallelamente a Dia. E’ cross-platform così chiunque può scaricarlo e installarlo in pochi semplici passi. L’interfaccia e le funzioni sono forse leggermente più complete rispetto a Dia, ma il risultato finale non cambia molto. Con yEd potete produrre ottime grafiche. Io lo preferisco quando c’è da creare UML o flowcharts.

XMind

Praticamente la mia lavagna elettronica. Mappe mentali e alberi, mappe concettuali e semplici grafici. Se dovete fare brainstorming, da soli o in gruppo, XMind è una sorta di must, il miglior compagno in assoluto. Esiste pure una versione per iPhone, dunque impossibile rinunciarvi. Ha sostituito, nelle mie preferenze, il pur ottimo FreeMind (molto più leggero e scattante, ma meno completo per quanto mi riguarda). Ovviamente è ancora un software multipiattaforma.

OpenOffice.org Draw

E’ il primo nome che viene in mente e non ha certo bisogno di ulteriori descrizioni. Se dovete puntare dritto al sodo e via piace perdere molto tempo per creare diagrammi e mappe di ogni tipo, la suite libera per l’ufficio allora fa per voi.

Hai altri titoli da consigliarmi?

4 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 3 LinkedIn 1 Buffer 0 Email -- 4 Flares ×

9 Comments Diagrammi di rete, mappe e schemi: i migliori software multipiattaforma

  1. SteRusso

    Kiko ti suggerisco di provare NetworkNotepad, soltanto per Windows. E’ buono, ancora migliorabile, ma è buono e credo serva a te per i diagrammi di rete.

    yEd non lo conoscevo e lo provo subito su Mac: funziona bene?

    Reply
    1. Kiko

      Provato e disinstallato nel giro di qualche minuto. Grazie comunque per la segnalazione. Avevo trovato una sua recensione su un forum qualche giorno fa. Bocciato!

      Reply
  2. MisterT

    Uso Linux ergo Dia! Il migliore di tutti, ma ho un problema su Mac. Qualcuno conferma? Non mi gira!

    Reply
    1. Kiko

      Grandissimo… il protagonista di A-Team!

      Ti confermo che Dia su Mac OS X dà problemi… se non hai la versione 10.6!!! Devi aggiornare altrimenti dovresti provare, a ritroso, una vecchia relaese, ovviamente che supporti la versione Mac che hai adesso.

      Reply
    1. Kiko

      Ciao @giovannino. E’ sicuramente uno dei migliori OmniGraffle, ma io ho preso in considerazione solo e soltanto software opensource. Per la licenza di OmniGraffle servono un po’ di soldini e perché mai spenderli se si hanno così tante valide alternative?

      Reply
  3. Pingback: Il punto della settimana #47 | Francesco Corsentino .net

Lascia il tuo commento

Tranquillo: la tua email non verrà pubblicata.

Puoi usare i seguenti tag HTML e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>