Le novità di WordPress 3.3

3 Flares 3 Flares ×

L’evoluzione della piattaforma WordPress negli ultimi anni è stata entusiasmante. La conferma arriva direttamente da sviluppatori e utenti che crescono, in numero, di giorno in giorno. Oggi WordPress è utilizzato per svariati scopi, non già solamente per creare semplici blog. In particolare ciò è vero da quando il team di sviluppo ha introdotto significative novità con la versione 3.0 facendo diventare WordPress un CMS sempre più completo e con potenzialità eccellenti per lo sviluppo di siti anche molto complessi.

Si attende per fine mese, al più per i primi giorni di dicembre, il rilascio della versione 3.3. In questo articolo mettiamo in evidenza le principali novità che saranno introdotte a giorni.

Esperienza utente nel backend

Il focus del team di sviluppo pare essere stato concentrato sul miglioramento dell’esperienza utente dell’area di amministrazione. Sono qui concentrate le principali novità della nuova release.

Per esempio è stata modifica la colonna sinistra della dashboard, quella che reca il menu per accedere a tutte le funzioni della nostra installazione. Niente più clic con effetto toggle, bensì menu che appaiono al passaggio del mouse nelle varie sezioni.

E sul front-end cambia pure la barra di amministrazione, quella che è visibile in alto quando ci si è loggati sul sito. Il menu utente viene spostato all’estrema destra, mentre a partire da sinistra trovano spazio pochi link: il logo WordPress (da cui discende un menu per le pagine quali credits, licenza, documentazione e forum), il nome del sito (da cui discende il menu generale di amministrazione WordPress), quindi i collegamenti per i commenti, per l’aggiunta di nuovi contenuti e per gli aggiornamenti della installazione attuale.

Nuovo help

Con la versione 3.3 cambia l’area di help che è stata completamente rivoluzionata. E’ strutturata in tab navigabili da un menu che è posto sulla colonna sinistra della pagina, ed è composta da pagine che lo sviluppatore può personalizzare a suo piacimento. Questo aspetto è molto importante e può risultare estremamente utile: basti pensare al caso in cui uno sviluppatore vende i propri lavori basati su WordPress e allora può affidarsi alla nuova area help per scrivere la propria documentazione sul progetto medesimo.

Drag and drop per l’upload dei file

Era una funzione richiesta da molti utenti e finalmente è stata introdotta. Durante la scrittura dei post, con la versione 3.3 di WordPress, per caricare foto o video o altro file multimediale è ora possibile cliccare sull’apposito pulsante dell’editor e trascinare nell’area di drag and drop (nella finestra che appare al centro dello schermo) i suddetti file. Un modo veloce e pratico per evitare l’uso, ancora possibile, del vecchio select file e non tanto per l’aggiunta della funzionalità di drag and drop, quanto piuttosto perché la tecnologia su cui è basato l’upload dei file è ora HTML5 e Silverlight. Il vecchio Flash sembra destinato a un triste addio.

jQuery e API

La nuova release adotta due nuove versioni di jQuery e di jQuery UI. Le due potenti librerie su cui si basa il funzionamento del backend (e non solo) di WordPress ora vengono allineate alle versioni, rispettivamente, 1.7 e 1.8.16, con tutti i miglioramenti introdotti dalle release in questione.

Infine, WordPress 3.3 metterà a disposizione dello sviluppatore nuove API. Fra queste puntiamo l’attenzione su funzioni che dovrebbero consentire una più comoda modifica dei pulsanti dell’editor TinyMCE. L’aggiunta di funzionalità extra dovrebbe risultare molto più semplice di quanto non lo sia oggi.

3 Flares Twitter 1 Facebook 1 Google+ 0 LinkedIn 1 Buffer 0 Email -- 3 Flares ×

Lascia il tuo commento

Tranquillo: la tua email non verrà pubblicata.

Puoi usare i seguenti tag HTML e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>