Twitter si veste a nuovo: come cambia la grafica?

1 Flares 1 Flares ×

Il social network da 140 caratteri si veste a nuovo. Ma non è solo la grafica a cambiare. Twitter indossa un nuovo abito e propone diverse novità.

Via alle pagine aziendali, restyling dei profili, usabilità migliorata. Dal blog ufficiale ecco le indiscrezioni sulle modifiche apportate al social network dell’uccellino blu. Modifiche declinate in modo ottimale anche sulle applicazioni mobile per iPhone e iPad.

Twitter diventerà ancora più completo, sempre più funzionale allo scopo degli utenti e certamente più intuitivo circa l’uso e la navigazione via browser.

Analizziamo con ordine le novità di Twitter.

Brand pages: pagine commerciali

Che il sito puntasse a una ulteriore crescita economica lo si era capito già da un pezzo. Ora la strategia ha un alleato in più: le pagine aziendali.

In realtà sarebbe opportuno chiamarle pagine commerciali (business pages) visto che si tratta di uno spazio dove società e aziende possono pubblicizzare i propri servizi e i propri prodotti. In tal modo le aziende possono pensare di incrementare il numero di follower e, direttamente, il proprio pubblico.

I profili aziendali si distingueranno così dai profili personali in modo dare una connotazione grafica precisa e subito chiara: gli utenti sapranno già dal caricamento dove sono andati a finire e ciò dovrebbe garantire un maggiore impatto visivo e funzionale.

Nuovo layout della home page

Quasi in parallelo con la nuova grafica lanciata da Mark Zuckerberg per il suo Facebook (la Timeline), anche Twitter si rinnova. E lo fa dopo un attento studio sulla user experience sul proprio sito. Gli analisti sembrano aver ascoltato i cinguettii degli iscritti al social network e adottato le giuste soluzioni grafiche.

In tal senso avremo una inversione del layout, sempre strutturato a due colonne affiancate. A destra troveremo tutti i tweet dei nostri following (cioè delle persone che seguiamo), mentre a sinistra troverà spazio il box informativo sul nostro profilo e i vari suggerimenti sulle persone che potremmo voler seguire. In tale box verranno sintetizzati gli argomenti più chiacchierati su Twitter e sui quali potremo immediatamente intervenire.

Nuove sezioni: Discover e Connect

A livello funzionale saranno due le aggiunti principali: Discover e Connect.

Partiamo dall’ultima. Connect è una sezione che consentirà agli utenti di non perdere il filo conduttore dei propri tweet, in special modo quando questi rientrano in una discussione tweet-reply con altri utenti. Il botta e risposta, in pratica, non verrà perso, anzi mostrato proprio in questa sezione. Sempre qui verranno raccolti i retweet di nostri cinguettii o le menzioni a noi rivolte. Con Connect vi sarà dunque meno dispersione delle conversazioni e delle interazioni tenute su Twitter.

E a proposito di dispersione ecco che ci viene in soccorso la modalità Discover. Questa raccoglie tutte le discussioni più accese (trend topic), divise per argomenti, così da dare subito una panoramica di cosa sta accadendo sul social network e su cosa stanno discutendo i milioni di utenti. Con Discover potrebbe subire un netto ridimensionamento la ricerca tramite hashtag, anche se personalmente non sono d’accordo con questa teoria.

In ottica di una concorrenza sempre più spietata con Facebook, Twitter migliorerà l’inclusione di elementi multimediali quali foto e video nei tweet.

In un prossimo articolo ci dedicheremo alla descrizione dell’applicazione disponibile su iOS: Twitter per iPad e iPhone. Stay tuned!

E visto che ci siamo: se ti è piaciuto l’articolo… seguimi su Twitter!

1 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 LinkedIn 1 Buffer 0 Email -- 1 Flares ×

Lascia il tuo commento

Tranquillo: la tua email non verrà pubblicata.

Puoi usare i seguenti tag HTML e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>