UML e Mac OS X: software per l’uso

1 Flares 1 Flares ×

L’UML è il linguaggio col quale si parlano fra loro i progettisti software. Tramite UML è possibile schematizzare e modellare un software in modo preciso e chiaro. Gli schemi UML fungono poi da documentazione del lavoro da svolgere o svolto.

UML sta per Unified Modeling Language e rappresenta ormai uno standard per la modellazione e specifica in accordo al paradigma della programmazione orientata agli oggetti. Nel 2005 è stata ufficializzata la versione 2.0 che ha introdotto molti nuovi strumenti e modelli.

L’Object Management Group è il consorzio che conserva e gestisce lo standard. In libreria trovate ampia letteratura in merito e comunque una trattazione completa dello standard non è proprio l’obiettivo di questo articolo. Obiettivo che è invece il tentativo di riassumere i tool più interessanti per progettare in UML sotto Mac OS X.

Papyrus for UML

Completamente aderente a UML 2.0, Papyrus è basato su Eclipse e lavora perfettamente con il formato di interscambio DI2. Open source e, evidentemente, multipiattaforma.

BlueprintSM

Integrabile in Eclipse, BlueprintSM è un completo software di modellazione capace di generare poi il codice finale. Supporta UML 2.0 e OCL 2. La versione community è free, mentre le versioni pro sono a pagamento.

ArgoUML

ArgoUML è uno dei software che preferisco. Graficamente migliorabile, ma è un ottimo prodotto per trattare i diagrammi UML. Cross-platform e open source, può esportare i lavori in diversissimi formati. Supporta XMI per l’interscambio. Qui un piccolo articolo che gli ho dedicato.

1 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 LinkedIn 1 Buffer 0 Email -- 1 Flares ×

Lascia il tuo commento

Tranquillo: la tua email non verrà pubblicata.

Puoi usare i seguenti tag HTML e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>