Cosa è (sarà) Volunia?

6 Flares 6 Flares ×

Marchiori è un professionista stimato, un ricercatore che lavora da anni su questo progetto e che per questo progetto ha rinunciato a diversi altri incarichi. Sembrerebbe perciò qualcosa di estremamente interessante, tanto che l’imprenditore Pireddu ne ha finanziato lo sviluppo investendo ben 2 milioni di euro.

Sarà il Google tutto italiano? Lo scopriremo a mezzogiorno su questa pagina.

Di certo Volunia verrà ricordato per la viralità del lancio: dico e non dico, video, articoli sul cosa sarà.

Ma cosa è il progetto Volunia?

Volunia, seek & meet, lo slogan che ha smosso le menti che lo hanno letto. I verbi nascondono l’approccio di Volunia. Se il seek appare perfino banale (cosa vorresti da un motore di ricerca?), è il meet che incuriosisce. Si ipotizza quindi un social network con le caratteristiche di un motore di ricerca? O un motore di ricerca con i crismi del social network?

Volunia

Un paio di idee. Il meet permetterebbe di vedere in quell’istante quanti stanno cercando i nostri stessi termini, dunque ecco che la ricerca diventa sociale. A questo punto potrebbe scatenarsi la vera interazione di Volunia: mettersi in contatto, nei modi simili a Facebook o Twitter (amicizia o follow), con quelle stesse persone che sono alla ricerca… come noi.

La funzione mappa potrebbe inoltre trasformare i siti in una sorta di cartine virtuale e in tale cartina visualizzare dove si trovano in un dato istante i visitatori.

A conti fatti Volunia cambierà la navigazione, molto più dinamica, forse più divertente, anche se l’efficacia di una simile navigazione è tutta da scoprire. La ricerca viene spostata dal contenuto in sé al contorno che si crea circa quel contenuto, con persone e luoghi (le pagine web).

6 Flares Twitter 3 Facebook 1 Google+ 1 LinkedIn 1 Buffer 0 Email -- 6 Flares ×

2 Comments Cosa è (sarà) Volunia?

  1. andrea

    Salve, io lo sto provando. Allo stato attuale, lo trovo piuttosto pessimo come motore di ricerca. Se si cerca un’associazione di parole, il motore inizia a cercare dalla prima parola immessa tutti i siti che contengano quella parola nel dominio. esempio cerco comune mondolfo ed esce comune di roma, di milano e dopo n citta, solo alla seconda pagina esce il sito del comune ricercato perchè inizia a fare le associazioni con la seconda parola immessa. Per ora meglio usare google, bing, yahoo per le ricerce di pagine di interesse.
    Lo seguirò ancora, ma prenderò molto con le molle i risultati.

    Reply
    1. Kiko

      @Andrea grazie per il commento. È una conferma a quanto sto leggendo in giro. Ma già la presentazione mi ha lasciato con l’amaro in bocca visto che lo avevano presentato come una innovazione. Sono indeciso se scrivere la seconda puntata, molto critica… boh, vediamo!

      Reply

Lascia il tuo commento

Tranquillo: la tua email non verrà pubblicata.

Puoi usare i seguenti tag HTML e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>