WordPress 3.4: cosa c’è di nuovo?

7 Flares 7 Flares ×

Disponibile il nuovo aggiornamento per la piattaforma WordPress. Stavolta siamo lontani dalle feature interessanti che avevamo presentato tempo addietro. Ma si tratta comunque di un aggiornamento che porta WP a un livello qualitativo ancora migliore.

Diversi bugfix, come al solito. Una piccola aggiunta derivata da Facebook e Google+: cliccando sulla admin bar, così come in iOS, ecco che si ottiene uno scrolling verso l’inizio della pagina.

Il team di sviluppo si è ancora dedicato alla riscrittura di alcune piccole parti di codice in ottica di performance. WordPress 3.4 dovrebbe usare meno RAM e quindi essere più veloce, ma attendiamo significativi test prima di mettere la bolla papale su questa frase.

Migliorato il supporto all’internazionalizzazione.

Aggiunto un tool interessante quale Theme Customizer. Non si tratterebbe di una vera e propria novità visto che un simile tool è già presente in diversi temi, soprattutto quelli premium e creati dai migliori team di sviluppo. A ogni buon conto, Theme Customizer non è altro che una semplice interfaccia grafica che permette di agire direttamente su alcune proprietà del tema quali colori, immagini di header, sfondo e altri elementi grafici. Forse le feature potrebbero riguardare anche il layout. Il problema è: è garantita la compatibilità con i temi che già usano un simile meccanismo?

Una novità importante è quella che riguarda le immagini. In particolare le immagini che inseriamo nei nostri articoli possono ora contenere tag HTML all’interno del campo caption.

Infine, in ottica di abbracciare più e meglio i tool esterni a WP, la piattaforma fornirà miglior supporto a XML-RPC. In tal caso non sarà difficile pronosticare lo sviluppo di diversi strumenti che permettano di interfacciarsi con i nostri blog. Basti pensare all’impatto positivo che potrebbero avere visto la crescita spaventosa del mondo mobile e l’importanza di fornire la migliore esperienza utente possibile.

7 Flares Twitter 3 Facebook 4 Google+ 0 LinkedIn 0 Buffer 0 Email -- 7 Flares ×

Lascia il tuo commento

Tranquillo: la tua email non verrà pubblicata.

Puoi usare i seguenti tag HTML e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>