Marketing Digitale – Processo Analitico: gli influencer

4 Flares 4 Flares ×

I media tradizionali hanno perso da tempo il loro potere influenzatore. Oggi le persone si fidano maggiormente dei propri pari, e specialmente dei blogger più conosciuti e autorevoli.

Occorre quindi scovare questi influencer!

Gli influencer hanno la capacità, attraverso la propria attività online, di rivolgersi al nostro target audience e di influenzarli, appunto. Potremo definire questi due soggetti come primary personas e secondary personas.

Influencer: il principale alleato del tuo brand!

Come si scovano?

Per prima cosa bisogna individuare i temi da mappare, quindi stilare una lista di parole chiave ed eseguire un po’ di ricerche per vedere che tipo di risultati saltano fuori.

A ogni risultato bisogna associare una serie di valori. Quali sono allora le variabili in gioco?

  • ranking del sito
  • autorità del blog -> autorità del blogger
  • numero di link che puntano al blog
  • stima del traffico generato
  • commenti
  • frequenza/tono delle risposte -> livello di partecipazione
  • numero di collaborazioni (se pertinente come dato)

Queste sono variabili quantitative (tranne il livello di partecipazione) che possono fornirci una prima stima del gradi di influenza che l’influencer può esercitare. Gli strumenti più preziosi sono:

  • Google
  • Alexa
  • Technorati
  • Compete.com

Ci sono poi altre variabili, di tipo qualitativo:

  • valutazione dei contenuti (tono, pertinenza, profondità di dettaglio)
  • temi maggiormente trattati
  • frequenza di aggiornamento.

In ultimo, cosa che in realtà si fa immediatamente, bisogna schedare l’influencer: chi è, cosa ha fatto e cosa fa, perché usa blog/social media, chi sono i suoi contatti?

4 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 LinkedIn 1 Buffer 3 Email -- 4 Flares ×

Lascia il tuo commento

Tranquillo: la tua email non verrà pubblicata.

Puoi usare i seguenti tag HTML e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>