Colophon

Se non ti sporchi le mani, non imparerai mai! Forse è questo il motto che mi ha spinto a lanciare questo blog. Ed è anche il più grande stimolo che mi inchioda ad una scrivania, davanti al PC a smanettare e consultare libri e siti web. Il fatto poi di metterci nome e faccia vuol significare semplicemente il tentativo di fare le cose per bene, il più seriamente possibile e con la solita passione che mi anima.

Quali tecnologie uso per questo blog

Le pagine di questo blog sono state dinamicamente generate da PHP e precisamente attraverso WordPress (leggi più avanti). In questa prima fase l’attenzione agli standard non è così elevata, in quanto il motore che sta sotto a questo blog è ancora in fase di costruzione. Pulirò tutto al più presto. E in vari articoli cercherò di descrivere meglio come ho costruito queste pagine accennando alle varie scelte fatte circa codice HTML/CSS usato.

Supporto browser

Non dovreste avere grossi problemi di visualizzazione. Ho preferito ricorrere alle estensioni Mozilla/Webkit per ottenere certi effetti. Quest’ultimi sono evidentemente non visibili se usate quel browser strano che è Internet Explorer. Per il resto, colori, immagini e impostazione non subiscono gli effetti dall’uso di questo o quel browser. Il mio consiglio – molto personale – è di utilizzare gli ottimi Mozilla Firefox o Apple Safari o lo strepitoso Google Chrome. Pure Opera non è male, mentre Flock è un progetto interessante seppure giovane (avevo scritto una sorta di recensione di Flock qui). Ho eseguito diversi test sui vari browser che uso per sviluppare, pure in riferimento ai vari dispositivi quali iPhone e palmari, e non ho notato problemi. Se qualcuno dovesse rilevarli sarei felice di ricevere feedback negativi così da migliorare il tutto.

baggCMS

Uso e continuo ad usare – e lo farò per molto tempo ancora – WordPress: la migliore piattaforma per il blogging casalingo e professionale. Non credo si possano più contare siti e persone che usano questo CMS, a conferma della sua utilità ed efficacia. Lo uso perchè è molto divertente mettere le mani sul codice. Lo uso perchè i plugin a disposizione sono davvero tanti e riesco sempre a trovare ciò che mi serve (e se non sono contento di qualche plugin… lo programmo da me). Lo uso perchè è stabile ed è semplice poter creare temi. Ma non è l’unico che ho avuto modo di provare e usare. Vi consiglio, se amate lo sviluppo XSLT, di dare un’occhiata a Symphony: una di quelle idee geniali che ti fanno capire perchè sviluppare software è così divertente! Un esempio di cosa si potrebbe fare con Symphony lo trovate qui, altro mio progetto per adesso in congelatore per mancanza di tempo a disposizione. E se volete proprio divertirvi una visitina qui non guasterebbe!

Per WordPress ho creato diversi temi, modificandone altri. Per l’altro mio blog in circa 2 anni ho sviluppato quattro temi differenti, l’ultimo dei quali è tuttora in funzione. Sorgenti e pacchetti verranno rilasciati appena mi deciderò a pulire un pò il codice e renderlo effettivamente rilasciabile.

Il tema che uso

template_collection_largeContinuando il precedente argomento, il tema che supporta questo blog è stato creato ex-novo da me medesimo personalmente.

E’ ottimizzato per i contenuti del mio blog e le sezioni che deve supportare, quindi al momento non è previsto nessun rilascio a terzi.

La struttura è molto semplice. La prima pagina è una storia a sé: presenta uno slider degli articoli featured,

Sto ultimando la scrittura di una sorta di manuale/spiegazione su certe scelte di disegno. Avete a disposizione tre sezioni: la più alta fa da raccoglitore agli articoli più interessanti che ho scritto di recente. La sezione centrale è il contenitore di tutto: barra laterale con menu e form di ricerca, articoli, commenti e così via. La terza e più bassa sezione raccoglie il sideblog. Chiude la pagina la raccolta dei miei ultimi 5 tweets, il blogroll e tutti i modi con i quali possiamo entrare in contatto. Nel menu in alto troverai invece un po’ di pagine di servizio fra le quali questa che stai leggendo.

Postatemi in privato vostre segnalazioni e considerazioni, suggerimenti e proposte.

RSS Feed

Non perderti neanche un articolo del mio blog. Iscriviti al mio flusso RSS che ti permette di restare in costante aggiornamento con il mio archivio. Vai alla pagina dei Feed per capirne di più. Ricorda pure che quando commenti un articolo di questo blog potrai ricevere eventuali aggiornamenti (circa l’articolo medesimo o successivi commenti) comodamente via email. Troverai l’apposito checkbox nel form per inviare il commento.

Tools

Amo testare e provare decine di applicazioni. L’ambiente di sviluppo preferito è il Mac, con i numerosi programmi a disposizione. Anche Linux è una ottima piattaforma di development. In generale comunque mi doto degli strumenti che più preferisco. Limitatamente al settore del web design la mia cassetta degli attrezzi è composta da:

  • MAMP. The abbreviation “MAMP” stands for: Macintosh, Apache, Mysql and PHP. With just a few mouse-clicks, you can install Apache, PHP and MySQL for Mac OS X!
  • Smulstron. A text editor which is both easy to use and powerful. It is designed to neither confuse newcomers nor disappoint advanced users. It should work perfectly for a whole variety of needs – like web programming, script editing, making a to do list and so on. Smultron has all open documents in a list with beautiful Quick Look icons to your left just like e.g. iTunes so you can easily switch between many documents – you can also choose to display them as tabs if you prefer it that way.
  • Mozilla Firefox. Il modo più veloce, sicuro e intelligente per navigare sul Web.
  • Apple Safari. It renders web pages at lightning speed. It works on the iPhone, iPod touch, Mac and PC. It shows you your favorite sites at a glance. And it’s so smart, it even checks your spelling and grammar. Meet Safari 4, the world’s most innovative browser.
  • Cyberduck. An open source FTP, SFTP, WebDAV, Mosso Cloud Files and Amazon S3 browser for the Mac. It features an easy to use interface with quickly accessible bookmarks. The outline view of the browser allows to browse large folder structures efficiently and you can quickly preview files with Quick Look. To edit files, a seamless integration with several external editors makes it easy to change content quickly. Both Amazon CloudFront and Cloud Files from Rackspace can be easily configured to distribute your content in the cloud.
  • Evernote. Use Evernote to save your ideas, things you see, and things you like. Then find them all on any computer or device you use.
  • GIMP. GIMP is the GNU Image Manipulation Program. It is a freely distributed piece of software for such tasks as photo retouching, image composition and image authoring. It works on many operating systems, in many languages.

Hosting

Sono stato un felice cliente DreamHost. Piattaforma di hosting che consiglio a tutti per professionalità e funzionalità. Di pari livello, forse un po’ meno per gli smanettoni, è l’attuale fornitore e cioè GoDaddy. Efficienza massima, buona efficacia, ottimo supporto. Volendo rimanere in Italia, allora consiglio a tutti… gli strepitosi ragazzi di Unbit.

Photo credit: NuKeglus