Freelance Journalist/Blogger

Content is king: il contenuto è il re, traduzione letterale per far capire che, al di là di una importante estetica, al cuore di tutta l’informazione c’è il testo. Sono i testi i protagonisti assoluti di un qualunque prodotto e ciò vale, a maggior ragione, per i siti web e per quanto ruota attorno a un sito web.

Occorre perciò pianificare i contenuti da proporre al grande pubblico e serve qualcuno che scriva quei testi. Per esempio serve un copywriter. O può servire un blogger/journalist.

Chi è e cosa fa un blogger/journalist freelance?

E’ un essere libero, un cavaliere dell’informazione di leggendaria memoria, una persona che si gode la vita, una persona intraprendente, con molto tempo libero da dedicare a vacanze e viaggi, relax e hobby.

Questa è, più o meno, l’immagine che viene descritta da chi non ha ben chiaro in mente cosa fa un blogger/journalist freelance. Evidentemente è una immagine distorta della vita professionale di un figura certamente affascinante, ma che in realtà è anche molto semplice da capire. Sebbene la passione per il proprio lavoro porta in realtà a considerare le ore dedicate ai progetti intrapresi come effettivamente ore di relax, la summa di benefici, vantaggi e oneri finisce in pareggio: alla fin fine si tratta di un lavoro faticoso e stressante.

Un freelance, innanzitutto, è un libero professionista. Libero da costrizioni intellettuali imposte, in larga maggioranza, da agenzie e redazioni.

Un blogger/journalist è un professionista della comunicazione che si fa interprete delle strategie e delle idee di un committente (quale un’agenzia, un’azienda, una redazione, un altro libero professionista) e che traduce il tutto in un testo. Il prodotto finale di un blogger/journalist è un articolo, una news, un comunicato stampa, una intera sezione di un sito web, una guida. Ci si guadagna da vivere vendendo proprio questi prodotti a chi decide di acquistarli.

Requisiti di un blogger/journalist freelance

Non si può intraprendere questo lavoro senza:

  • passione, la spinta universale a qualunque tipo di attività, professionale e non;
  • aggiornamento continuo circa i temi trattati abitualmente, unitamente a una lettura vorace di libri e articoli che riguardano il prossimo tema da affrontare;
  • conoscenza della lingua italiana, ossia lo strumento principe di questo lavoro, lo strumento che permette di esprimere al meglio concetti e idee, possibilmente in modo preciso ed elegante;
  • conoscenza della lingua inglese, il veicolo d’informazione e comunicazione internazionale, al fine di tenersi aggiornato sui temi e sulle novità provenienti da tutte le parti del mondo;
  • conoscenza degli strumenti quali il Web e i numerosi software/servizi che permettono un netto miglioramento dell’attività lavorativa quotidiano di un blogger/journalist.

 

Lascia il tuo commento

Tranquillo: la tua email non verrà pubblicata.

Puoi usare i seguenti tag HTML e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>